PROGRAMMA

ISTITUTO ITALIANO PER GLI STUDI FILOSOFICI

home

Appello della Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie
in favore dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici
il comitato direttivo della fédération internationale des sociétés de philosophie riunito a ischia nei giorni 6 e 7 aprile
per la riunione annuale ha approvato all’unanimità un appello a favore dell’istituto italiano per gli studi filosofici

Il Comitato Direttivo della Federazione mondiale delle società di filosofia (FISP) rivolge un saluto al Presidente della Repubblica Italiana, alle Città di Ischia e di Napoli e all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici.

Il processo di globalizzazione economica, sociale e culturale in corso su scala internazionale segna un momento di crisi dei modelli di sviluppo messi in atto sino ad oggi nelle differenti regioni del pianeta. L’accresciuta interazione tra sistemi di idee e di valori, tradizioni culturali e forme di organizzazione politica e sociale richiede una nuova capacità di analisi di tali nuovi fenomeni e la capacità di individuare rapidamente i problemi che si pongono a queste nuove modalità di coesistenza umana.

L’analisi filosofica dei processi in cui si articola il mondo globalizzato è uno strumento fondamentale per comprendere le radici della diversità umana e contribuire a definire sul piano sociale, etico e culturale, le strategie più appropriate ad assicurare un’integrazione pacifica tra i popoli.

Per questo motivo, e data l’importanza capitale della riflessione filosofica nel mondo di oggi e negli anni a venire, appare particolarmente urgente rivolgersi ai responsabili culturali e politici, ai decision-makers, agli organi di informazione e a tutti coloro che hanno a cuore le sorti del pensiero filosofico e sono consapevoli della sua importanza per comprendere il mondo che si sta formando, affinché sostengano centri di cultura, quale l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, che di tale compito si fanno quotidianamente interpreti.

L’opera dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici riveste oggi un’importanza cruciale non solo per l’alta qualità delle sue attività e per lo sviluppo intellettuale del territorio in cui si trova, ma anche per la capacità, acquisita nel corso della propria più che trentennale esistenza, di rappresentare un punto di riferimento internazionale per la riflessione filosofica e scientifica riunendo attorno a sé una rete internazionale di contatti scientifici, culturali e umani. L’Istituto appartiene a quella ristretta cerchia di centri d’eccellenza che svolgono una funzione essenziale per il mondo contemporaneo, operando incessantemente per un’educazione libera e democratica, per lo sviluppo delle scienze sociali e umane e per una migliore comprensione reciproca tra i popoli e le culture. Ma l’Istituto è anche un polo di ricerca di eccellenza nel campo dei problemi teorici delle scienze naturali. Sono stati promossi dall’Istituto convegni con i più eminenti specialisti internazionali dei campi più avan­zati dei vari settori scientifici, i quali ne hanno riconosciuto l’insostituibile funzione per la circolazione e il confronto dei risultati della ricerca di base, della fisica teorica in particolare e delle scienze naturali in genere. Il programma dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici si basa sulla consapevolezza dell’unità e dell’intima connessione fra le scienze. La ricerca dell’unità delle scienze è stata una delle ragioni che ne hanno motivato la fondazione, avvenuta nel 1975, ed ispirato gli appelli per la filosofia e la ricerca umanistica e scientifica che hanno riscosso l’approvazione del Presidente dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite Samuel R. Insanally e della Commissione Cultura del Parlamento Europeo. Mettere a rischio la sussistenza dell’Istituto e la sua possibilità di svolgere l’attività significa sottrarre all’intera comunità internazionale un polo di ricerca e di riflessione di eccezionale rilievo, e  privare l’Italia di un centro di attrazione scientifica come pochi eguali nel mondo.

Il nostro auspicio è che l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, una colonna della Repubblica Italiana, possa continuare a svolgere la propria azione con la massima libertà e indipendenza, e che possa disporre di mezzi adeguati alla propria missione, nello spirito di autonomia e cooperazione internazionale che lo caratterizzano sin dalla sua costituzione.

home