Il corso di formazione intende ricostruire gli aspetti più significativi della interpretazione che Nietzsche diede del mondo greco.
I primi due interventi riguardano il periodo giovanile: ne emerge in particolar modo la nuova visione della tragedia attica e del pensiero preplatonico, che prende le distanze dall’interpretazione che Aristotele ne aveva dato.
Il terzo intervento ricostruisce invece lo sviluppo dell’interpretazione nietzscheana del mondo greco nelle opere della maturità.

L'UF è rivolta ai docenti di ogni ordine di studi e mira a far acquisire conoscenze e competenze finalizzate a sviluppare negli studenti a una consapevole cittadinanza. 

Alla fine del corso i docenti saranno in grado di progettare Unità di apprendimento organiche al curriculo d'istituto e alla progettazione di classe e disciplinari. 

L’UF è rivolta a 25 docenti.

La frequenza per i residenti in città e provincia sede di svolgimento del corso è obbligatoria, per i non residenti la frequenza sarà accertata attraverso la visione in differita della ripresa della lezione.