https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

Ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Culture dell’Asia e dell’Africa nel 2015 presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, con una tesi sulla problema del male e le religioni dualiste nell’opera di ʿAbd al-Karīm al-Šahrastānī. È in attesa di conseguire il Perfezionamento (Ph.D.) in Filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, con una tesi riguardante la ricezione dell’ontologia e dell’eziologia avicenniane nei pensatori islamici successivi. I suoi attuali ambiti di ricerca riguardano vari aspetti del pensiero arabo-islamico, dalla metafisica (ontologia, eziologia, mereologia) alla fisica (atomismo e anti-atomismo) alla teologia (problema del male, grazia, visione di Dio, resurrezione dei corpi). La sua ricerca presso l’Istituto si concentra sull’ontologia della resurrezione.

Progetto di ricerca: Permanenza, riaggregazione, ripristino – Prospettive ontologiche sull’escatologia islamica

Cerca

Borsisti per anno