https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

Seminari dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

La pantera profumata. Le lingue della poesia

11-12 giugno 2020, ore 16
Rinviato al 3-4 dicembre 2020

In collaborazione col Giardino di Studi Filosofici


Seminari di filosofia e poesia-filosofia

A cura di Nicoletta Di Vita


La pantera profumata
Le lingue della poesia

Intervengono

Giorgio Agamben
Elenio Cicchini
Emanuele Dattilo
Nicoletta Di Vita
Monica Ferrando

Distinguendo nel De vulgari eloquentia il volgare dalla grammatica, Dante ha posto l’origine della poesia italiana sotto il segno del bilinguismo. A questo primo bilinguismo, Dante ne ha aggiunto subito un altro, quello fra volgare municipale e volgare illustre, cioè la lingua della poesia, che paragona a una pantera profumata, la quale «effonde la propria fragranza in ogni città, ma non dimora in alcuna». Non identificandosi né con il momento puramente orale della lingua, né con la lingua grammaticale, la lingua della poesia sembra dimorare, piuttosto, nella tensione fra i due poli. Alla luce di questo fondamentale bilinguismo, il seminario intende riflettere sul duplice statuto del linguaggio e sulle lingue della poesia.


cpr near me