https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici press

Volume in preparazione, a cura di Francesco Pisano

L’idea di metamorfosi indica fin dall’antichità classica la trasformazione dei corpi, individuali e collettivi, il loro incessante mutare forma e, insieme, la permanenza della vita al di là del loro nascere e morire. Una nozione e al tempo stesso un’immagine, alla quale filosofia e poesia, riflessione estetica e politica non hanno cessato di pensare e che hanno riproposto in forme sempre nuove per leggere e rappresentare la realtà passata e presente, e poterne cogliere le più diverse e cangianti manifestazioni, senza ridurle ad astrazioni fisse da classificare ed archiviare. 
All’idea di metamorfosi è stato dedicato un ciclo di seminari svoltosi nell’autunno 2018 presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Il presente volume è frutto di quei seminari e delle riflessioni e discussioni da essi suscitate fra i giovani partecipanti.

INDICE

Prefazione di D. Calabrò e D. Giugliano

Introduzione di F. Pisano

Sezione I. Epistemologia della metamorfosi

  1. Metamorfosi e variazione. Un esperimento fenomenologico, di F. Pisano
  2. Il pensiero della metamorfosi: appunti per una morfologia del mito a partire dalle Metamorfosi di Ovidio, di S. Pieroni

Sezione II. Estetica della metamorfosi

  1. Il ritmo della metamorfosi. Appunti su Gillo Dorfles, di F. Parente
  2. Il potere sublime. Poesia e metamorfosi del dolore, di M. Mautone
  3. Dall’etico all’estetico: J. Rancière e la metamorfosi del «partage du sensible», di I. De Pascale

Sezione III. Etica e antropologia della metamorfosi

  1. Il metodo metamorfico. Il mito di un’etica del mutamento, di M. Spiti
  2. Metamorfosi ed emancipazione. Appunti per un’antropologia dell’alterazione, di L. Mazzone
  3. Metamorfosi e mutamento continuo ai tempi delle bio-tecnologie, di L. Corti
Letto 91 volte

cpr near me