https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

Istituto Italiano per gli Studi Filosofici press

«Profonda magia». Vincolo, natura e politica in Giordano Bruno

di Giulio Gisondi

Prefazione di Fabrizio Lomonaco
ISBN 978-88-97820-31-4
Pagine: 384
Anno: 2020
Formato: 15 x 21 cm
Collana: Saggi, 3
Prezzo: 25 euro

Acquista

Profonda magia
 è un percorso a ritroso nella filosofia naturale e politica di Giordano Bruno, che ricostruisce la nozione di vincolo dagli ultimi scritti magici ai dialoghi italiani e alle prime opere latine. L’esigenza che muove la ricerca è quella di rintracciare nell’esperienza intellettuale e biografica del Nolano quale sia e come si costituisca la relazione tra filosofia naturale e politica. L’autore indaga se la riflessione politica possa essere slegata dallo studio della natura, o se trovi piuttosto la sua origine e il suo sviluppo nel cuore stesso della physis. Per compiere quest’operazione egli isola e analizza quale sia la funzione che la nozione di vincolo assume tra la riflessione filosofico naturalistica e politico-antropologica. Ne risulta una ridefinizione della magia che è profonda non perché tesa verso il prodigioso, l’occulto e il soprannaturale, ma perché è la natura stessa, forza vincolante che lega e riconduce i suoi molteplici volti alla sua infinita unità.

Giulio Gisondi si è laureato in Filosofia all’Università di Napoli Federico II. È Dottore di ricerca dell’Université Paris Sorbonne e dell’Università del Salento. Già borsista dell’Istituto Italiano per gli studi storici e dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, è docente presso l’École Européenne de sciences politiques et sociales dell’Institut Catholique di Lille e collabora con la cattedra di storia della filosofia moderna dell’Università di Napoli Federico II. I suoi ambiti di ricerca riguardano la filosofia politica, la storia della filosofia dell’Umanesimo, del Rinascimento e dell’età moderna.

 

Letto 103 volte

cpr near me