Archivio delle attività

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

Lucrezio nella memoria degli antichi e dei moderni

7-8 maggio 2024

Il seminario si terrà in presenza e sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni alla piattaforma Zoom inviare richiesta di adesione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


In collaborazione con l’Università di Salerno


Lucrezio nella memoria degli antichi e dei moderni


Martedì 7 maggio, ore 15

Presiede: V. D’Urso (Università di Salerno)

 

Le relazioni difficili: Cicerone e Lucrezio (Handout)
A. Borgo (Università di Napoli, Federico II)

Seneca e Lucrezio: alcune riflessioni (Handout)
N. Lanzarone (Università di Salerno)

Lucrezio come modello di Lucano (Handout)
P. Esposito (Università di Salerno)

 

Mercoledì 8 maggio, ore 9.45

Presiede: E. Scartaghiande (Università di Salerno)


Pompeo Caimo lettore e traduttore di Lucrezio
V. Prosperi (Università di Sassari)

Il De rerum natura letto da Giovan Battista Pio: aspetti del commento bolognese del 1511
F. Diamanti (Università di Venezia Ca’ Foscari)


«per infinito rinovarsi e restituirsi». Lucrezio, Bruno e l’eterno ritorno
S. Carannante (Università di Trento)

 

Mercoledì 8 maggio, ore 15

Presiede: Nicola Lanzarone (Università di Salerno)

 

Lucrezio nel Saggio sopra gli errori popolari degli antichi di Leopardi (Handout)
M. Rossetti (Sapienza, Università di Roma) 

“Il più arido e il più lirico dei poemi”. Giovanni Pascoli e l’opera di Lucrezio (Handout)
M. Cannatà Fera (Università di Messina)

«Si legga Lucrezio per comprendere che cosa ha combattuto Epicuro». Il Lucrezio “inattuale” di Nietzsche
G. Ugolini (Università di Verona)

Conclusioni, C. Delle Donne (Università di Salerno)

Letto 437 volte

Cerca

« Luglio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31