Stampa questa pagina

12 novembre 2020



Mito e modernità

A cura di Rolando Vitali

quarta giornata

Giovedì 12 novembre
Domenico Conte (Università di Napoli Federico II)

Colleghi in mitologia? Thomas Mann e Karl Kerényi
  

La necessità propria della ragione moderna di pensare ogni volta nuovamente i termini della propria legittimità determina una peculiare tensione nel suo rapporto con il mito: un rapporto inquieto, fatto di riappropriazioni, di negazioni, di ribaltamenti dialettici, di Umbesetzungen. In questo senso, le interpretazioni che nel corso del Novecento sono state date del concetto di mito rappresentano momenti, tra loro anche molto diversi, di quel processo di autocomprensione che caratterizza la modernità e che talvolta giunge a metterne in discussione gli stessi presupposti.

Letto 52 volte