https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

L'elemento qualificante dell'azione dell'Istituto è il grande investimento, costantemente rinnovato e ampliato quantitativamente e qualitativamente, sulle borse di studio. Attribuite tramite bando, esse coinvolgono complessivamente ogni anno più di duecento giovani studiosi e studiose, con prospettive e modalità diverse.

Le borse di formazione rappresentano la porta d'accesso alla vita e alla comunità dell'Istituto. Giovani studiosi e studiose di tutta Italia (la metà dei posti è riservata a residenti in Campania) sono  messi in condizione di seguire specifici cicli di seminari, affiancati da laboratori interni di discussione e rielaborazione dei contenuti, coordinati dai nostri tutor. Al contributo autonomo dei borsisti è inoltre dedicata la collana Costellazioni della “Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Press”.

Le borse annuali di ricerca, quattordici in tutto,  sono assegnate sulla base dei progetti presentati in risposta al bando, favorendo prospettive teoriche di ampio respiro: oltre a svolgere la ricerca individuale, i borsisti partecipano ad attività finalizzate a lavori coordinati e di gruppo, e contribuiscono alla programmazione seminariale degli anni successivi.

Le borse su progetti, sono rivolte sia alla valorizzazione del patrimonio storico dell'Istituto – come nel caso delle borse per le ricerche dei Percorsi in Emeroteca, o per la rubrica Pinakes. Ritratti dall'archivio storico – sia alla sperimentazione in ambito audio-visuale, come accade per i progetti Multiverso|Letture e Mappe. Un mondo di parole.

Direzione: Geminello Preterossi

Coordinamento: Massimiliano Biscuso, Wolfgang Kaltenbacher, Fiorinda Li Vigni

Accoglienza e segreteria: Antonella Ciccarelli


cpr near me