×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 2246

Dottoranda in Storia delle dottrine politiche presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna, in cotutela con il Dipartimento di Sociologia della Friedrich-Schiller-Universität di Jena, dove sta concludendo una tesi sulle origini concettuali dell’ordoliberalismo. Ha studiato Filosofia all’Università di Bologna, laureandosi alla Freie Universität Berlin. È borsista biennale DAAD (Cotutelle), collabora con l’IISF e con Villa Vigoni. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alla storia dei concetti politici e sociali, alla teoria critica, all’ordoliberalismo tedesco e al neoliberalismo. Tra le sue pubblicazioni più recenti: L’ordoliberalismo delle origini e la crisi della Repubblica di Weimar: Walter Eucken su Sombart, Schumpeter e Schmitt, in «Filosofia Politica», N° 1, 2019, pp. 67-82. Der Ordoliberalismus als politischer Grundsatz der Europäischen Union: Möglichkeit oder Hindernis für eine demokratische Wiederbelebung Europas? in Europe’s Crises and Cultural Resources of Resilience: Conceptual Explorations and Literary Negotiation, a cura di  M. Basseler, A. Nünning, I. Polland, WVT, Trier, 2020, pp. 101-121. The long Path of Ordoliberalism: Ascent and decline of a German ideology, in Vereinigte Staaten von Europa – Wunschbild, Alptraum oder Utopie?/ Stati Uniti d’Europa – auspicio, incubo o utopia?, a cura di C. Liermann, M. Scotto, J. Stefenelli, Villa Vigoni Editore/Verlag, 2020, pp. 105-115.

Cerca

Borsisti per anno