Seminari dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

Leopardi e i filosofi della Roma antica: Lucrezio, Cicerone, Seneca

11-13 novembre 2024, ore 16

Laboratorio

 

Leopardi e i filosofi della Roma antica: Lucrezio, Cicerone, Seneca

A cura di Aretina Bellizzi (Università di Trento, IISF) e Massimiliano Biscuso (IISF)

L’influenza esercitata dalla filosofia antica sul pensiero e sulla poetica di Giacomo Leopardi è stata oggetto di numerosi studi. Se i rapporti con la filosofia greca sono stati ampiamente esaminati, non altrettanto si può dire della filosofia in lingua latina della Roma antica. Il seminario si propone pertanto di indagare la presenza, manifesta ma soprattutto carsica, di figure fondamentali quali Lucrezio, Cicerone e Seneca, e di approfondire la conoscenza del ruolo da questi giocato nel corpus leopardiano, considerandone anche la rilevanza in qualità di mediatori della filosofia greca. I tre autori scelti costituiscono infatti le specole attraverso cui guardare alle mediazioni antiche che spesso per Leopardi costituirono un vero e proprio filtro per la conoscenza del pensiero di Platone, Aristotele, oltre che delle filosofie ellenistiche (l’epicureismo, la filosofia accademica, lo scetticismo e lo stoicismo).

 

Lunedì 11, ore 16
Emilio Russo (Sapienza Università di Roma)
Leopardi e Lucrezio

 

Martedì 12, ore 16
Franco D’Intino (Sapienza Università di Roma)
Leopardi e Cicerone

 

Mercoledì 13, ore 16
Franco Trabattoni (Università di Milano)
Leopardi e Seneca