Archivio delle attività

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

Memoria senza ricordo. La ritenzione del passato nel pre-riflessivo

6-7 febbraio 2024

Il seminario si terrà in presenza e sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni alla piattaforma Zoom inviare richiesta di adesione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Laboratorio


Memoria senza ricordo. La ritenzione del passato nel pre-riflessivo

A cura di Federico Carlassara (IISF)

Quando si parla di memoria si è soliti riferirsi a una ricollezione di ricordi espliciti, ordinati e rigorosamente in forma narrativa. Questa, tuttavia, non è l'unica possibilità che il passato ha per "restare". Prima (in senso fondativo) del riflessivo, del logico e del narrativo, sussiste il dominio del pre-riflessivo: anche in esso è possibile una sedimentazione del passato, che sarà allora implicita e non narrativa. Attraverso la fenomenologia (Husserl e Merleau-Ponty) e il bergsonismo (Bergson e Deleuze), si tenterà di tracciare le linee essenziali della memoria pre-riflessiva, arrivando a un confronto con le neuroscienze e, in particolare, con la patologia che per eccellenza inibisce i ricordi espliciti: la demenza.

 

Martedì 6, ore 15.30

Roberta Lanfredini (Università di Firenze)
Husserl e Merleau-Ponty: il corpo vivo e la ritenzione

 

Mercoledì 7, ore 10.30

Rocco Ronchi (Università dell'Aquila)
Un'ordinaria apocalissi culturale: il déjà vu

Mercoledì 7, ore 16

Michela Summa (Julius-Maximilians-Universität Würzburg)
Psicopatologia fenomenologica: memoria implicita e "sé" nella demenza

Letto 996 volte

Cerca

« Maggio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31