https://www.viagrageneriquefr24.com/ou-acheter-du-viagra-en-pharmacie/

Archivio delle attività

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

Norberto Bobbio - Hegel e noi. La concezione dello Stato (2/5)

Seconda lezione
Napoli, 20 aprile 1982
Il sistema e la storia

Il seminario muove da un’analisi dell’idea di sistema e del suo rapporto con la storia nella filosofia del diritto di Hegel. Nella filosofia hegeliana Bobbio individua un intrecciarsi e un sovrapporsi continuo di sistema e storia che ne sottolineano la peculiarità rispetto alle filosofie sistematiche, generalmente caratterizzate dalla loro a-storicità. In quanto filosofia della storia, la dottrina di Hegel riduce la storia a sistema; in quanto filosofia del diritto, riempie il sistema di contenuti storici. A partire da questa duplice prospettiva, Bobbio analizza, da un lato, la filosofia sistematica della storia di Hegel; dall'altro, la sistematica della filosofia del diritto.
La tripartizione hegeliana della realtà storica del diritto in famiglia, società civile e Stato costituisce l’applicazione di un principio logico-sistematico, in cui la storia viene incapsulata. Tuttavia, ciò avviene con una particolarità: l’ordine logico che dà forma al sistema non coincide sempre con l’ordine storico. Occorre, allora, osservare dove questi due ordini coincidano e distinguere, invece, dove si separino.
Il passaggio fondamentale che Bobbio individua nella sistematica della filosofia hegeliana della storia è quello dal diritto privato al diritto pubblico e viceversa. Il predominio del diritto privato, vale a dire dei rapporti di proprietà e di scambio - anche tra governati e governanti - , proprio ad esempio della società feudale, non consente la reale costituzione dello Stato moderno, perché esso è al di sopra del diritto privato. Soltanto quando si assiste a un superamento della dimensione privata e all’affermazione di un diritto pubblico che oltrepassi la sfera individuale, si giunge a un’epoca pienamente civile.
Anche nella sistematica hegeliana della filosofia del diritto Bobbio rintraccia la tripartizione in diritto, moralità ed eticità. Se in Kant e in Fichte, come nella tradizione giusnaturalistica, predomina ancora la dicotomia tra diritto e moralità, tra diritti e doveri interni ed esterni, la tripartizione proposta con l’introduzione della categoria di eticità costituisce un elemento totalmente nuovo nella storia del pensiero. Il diritto e la morale rappresentano le fasi che riguardano l’individuo, ovvero un momento dello sviluppo dello spirito oggettivo, mentre l’eticità rappresenta il momento in cui l’insieme degli individui forma un tutto organico. Il diritto diviene, allora, l’insieme della filosofia pratica, ovvero del diritto privato, della morale e dell’eticità.

  • Paul Ricoeur, La philosophie du droit de Hegel, 27-30 gennaio 1987
  • Jacques D’Hondt, Eléments de la philosophie politique de Hegel, 23-27 aprile 1990
  • Biagio de Giovanni, Filosofia del diritto e filosofia dello Stato in Hegel, 11-15 aprile 1994
  • Jean-François Kervégan, Hegel (I-II), 27-28 ottobre 2005
  • Geminello Preterossi, Lo Stato politico fra diritto e destino, 20-23 novembre 2006
  • Giuliano Marini, Libertà soggettiva e libertà oggettiva nella “Filosofia del diritto” hegeliana, Bibliopolis, Napoli, 1978
  • Eric Weil, Hegel e lo Stato e altri scritti hegeliani, a cura di A. Burgio, Guerini e Associati, Milano 1988
  • Giovanni Bonacina, Storia universale e filosofia del diritto. Commento a Hegel, Guerini e Associati, Milano 1989
  • Geminello Preterossi, I luoghi della politica. Figure istituzionali della filosofia del diritto hegeliana, Guerini e Associati, Milano 1992
  • Manuela Alessio, Azione ed eticità in Hegel. Saggio sulla “Filosofia del diritto”, Guerini e Associati, Milano 1996
  • Pasquale Salvucci, Lezioni sulla hegeliana filosofia del diritto. La società civile, nuova edizione riveduta e ampliata, a cura di L. Sichirollo e P. Vendetti. In appendice: P. Salvucci, L’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e l’Idealismo classico tedesco, Guerini e Associati, Milano 2000
  • Fiorinda Li Vigni, Il concetto di “astratto” nel giudizio sulla Rivoluzione francese (Burke, Maistre, Cuoco, Hegel, Marx), nella sede dell’Istituto, Napoli 2006
  • Vittorio Hösle, Lo Stato in Hegel, a cura e con una premessa di G. Stelli. Titolo originale: Der Staat, in “Anspruch und Leistung von Hegels Rechtsphilosophie”, nella sede dell’Istituto, Napoli 2008
Letto 35 volte

Cerca

« Giugno 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30