Multiverso | letture

 

 

Progetto: Fiorinda Li Vigni

Coordinamento: Francesco Campana

Redazione: Alessia Araneo, Francesco Campana, Olimpia Malatesta, Lorenzo Pompeo

Social: Andrian Ivanes

D'Onofrio - Per questa selva oscura. La teologia poetica di Dante

Intervista di Lorenzo Pompeo a Giulio d'Onofrio, a proposito del volume Per questa selva oscura. La teologia poetica di Dante. A cura di Lorenzo Pompeo con la collaborazione di Antonio Sordillo

 

 

Il libro:
Giulio d'Onofrio, Per questa selva oscura. La teologia poetica di Dante
Città Nuova, Roma 2021
Brossura, 708 p.
ISBN 978-88-3111-553-7


Giulio d'Onofrio 
(Roma, 1953), insegna Storia della filosofia medievale e altre discipline affini (tra cui Filosofia Medievale e Umanistica, Lingua ed esegesi del testo filosofico latino e Filosofia dantesca) presso l'Università di Salerno, dove coordina il Dottorato di ricerca RAMUS (Ricerche e studi sull’Antichità, il Medioevo e l’Umanesimo), presiede il Centro Interdipartimentale FiTMU (Filosofia dell’età tardo-antica, medievale e umanistica) e dirige il Laboratorio di scienze medievali ALPHANVS. Ha insegnato presso le Università di Venezia, di Siena, presso la Pontificia Università Lateranense e l’Istituto Patristico Augustinianum di Roma. È stato Presidente della Società Italiana per lo Studio del Pensiero Medievale, e Presidente del Coordinamento Nazionale dei Presidenti dei Corsi di Studio in Filosofia.
Ha diretto nel 1996 la realizzazione in tre volumi di una ampia Storia della teologia nel Medioevo, per le edizioni Piemme. Oggi dirige diverse prestigiose collane editoriali, come Nutrix (ed. Brepols, Turnhout, Belgio), Collationes e Institutiones (Città Nuova, Roma), operanti nell’ambito del programma di ricerche Progetto Paradigma Medievale da lui ideato e diretto. 
È specialista di storia del pensiero filosofico, teologico, logico e metodologico nell’alto Medioevo, della tradizione platonica medievale e del pensiero di Dante. Si è occupato di filosofia del dialogo inter-religioso, della nozione di «paradigma medievale» e del filone di studi sulla «vera philosophia». Nell’ambito della sua ricca e variegata produzione scientifica si segnalano i volumi: Fons scientiae (Napoli 1986); Storia del pensiero medievale (Roma 2011); Vera philosophia. Studi sul pensiero tardo-antico, altomedievale e umanistico (Roma 2013); Per questa selva oscura. La teologia poetica di Dante, Roma 2020.

Letto 224 volte

Redazione