Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Press

A cura di Anna Guerini e Anna Nasser

Soggetti, processi, categorie
Autori vari
ISBN 978-88-7723-162-8
Pagine: 206
Anno: 2022
Formato: 11,5 x 19,5 cm
Collana: Costellazioni, 13

L’obiettivo di questo volume è far emergere i modi in cui, in diverse congiunture, attori sociali e istituzioni hanno usato i diritti per mettere in discussione tanto l’ordine quanto le relazioni che lo rendono operativo o, all’opposto, per affermare queste ultime e neutralizzare le rivendicazioni sociali. Autrici e autori riflettono, quindi, su alcuni esempi di riarticolazione del nesso diritti-ordine politico e sul loro impatto sull’idea di diritti e di ordine. Rintracciando questi esempi nelle proposte di alcuni autori chiave della storia del pensiero politico, o alla luce dei processi di decolonizzazione e delle tensioni che segnano gli anni Settanta, ogni contributo chiama in causa i concetti politici e sociali moderni che continuano a lavorare al cuore delle principali questioni che segnano il nostro tempo. Nell’affrontare il legame concettuale che intercorre tra diritti e ordine, i saggi testimoniano tanto il suo continuo ripresentarsi, quanto la necessità di riferirsi alle esperienze e ai soggetti che eccedono ogni neutralizzazione giuridica e che hanno sostenuto o contrastato tale nesso.

Letto 239 volte