Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Press

A cura di Mattia Filippo Orsatti e Giovanni Andreozzi

Saggi sull’Idealismo tedesco. Figure, Attraversamenti, Incursioni
Autori vari
ISBN 978-88-7723-144-4
Pagine: 204
Anno: 2022
Formato: 11,5 x 19,5 cm
Collana: Costellazioni, 9

Acquista

Dove si trova l’incondizionato? Nel tentativo di rispondere a questa domanda può essere letta l’ispirazione di fondo di ciò che siamo soliti definire “Idealismo tedesco”: la ricerca dell’incondizionato e del come esso possa essere condizione della totalità. Nelle costellazioni di pensiero che caratterizzarono la filosofia classica tedesca si apre la possibilità di un’ontologia metodologicamente sollevata dalla condizionatezza dei suoi oggetti, attraverso il costituirsi di una scienza sistematica. È qui che, tra le diverse soluzioni filosofiche e articolazioni del pensiero di Fichte, Schelling e Hegel, si scorge la possibilità di nuove prospettive interpretative, esplorate nel presente volume sotto il nome di “ontologia relazionale”.

INDICE

Avvertenza
Prefazione di Marco Ivaldo
Introduzione di Mattia Filippo Orsatti e Giovanni Andreozzi

Sezione I
Figure

Le “strutture” trascendentali della intersoggettività nella filosofia di Fichte di Angela Renzi
Riflessione e intelletto nella Differenzschrift di Hegel di Federica Pitillo
Ontologia della relazione e frattura. L’interpretazione della religione ebraica nelle Vorlesungen über die Philosophie der Religion di Hegel di Antonio Pirolozzi
Tra Assoluto e mondo caduto in Philosophie und Religion. Un’ipotesi sulla relazione originaria nella filosofia di Schelling di Pierfrancesco Lorenzini

Sezione II
Attraversamenti

Natura e spirito, sapere e Assoluto. Alcune coordinate sulla rottura teoretica tra Fichte e Schelling di Daniele Fleres
Interpersonalità e intersoggettività. La costituzione relazionale della soggettività in Fichte e in Hegel di Giovanni Andreozzi

Sezione III
Incursioni

Da Kant a Hegel. Bertrando Spaventa e il progresso dell’Idealismo classico tedesco di Marco Diamanti
«In principio era l’Azione!». Rivoluzione culturale e riforma dell’ontologia nel primo Idealismo tedesco di Mattia Filippo Orsatti

Indice dei nomi

Letto 279 volte