Seminari dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici

Tutte le iniziative, ove non altrimenti specificato, si svolgono nella sede dell'Istituto e sono aperte al pubblico.

11-13 giugno 2024, ore 10

Il seminario si terrà in presenza e sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni alla piattaforma Zoom inviare richiesta di adesione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Le parole della democrazia

A cura di Laura Cremonesi (SNS, Pisa), Rita Fulco (Università di Messina), Alberto Martinengo (Università di Torino)



Martedì 11, ore 10

Democrazia e discorso. Michel Foucault, Le gouvernement de soi et des autres (1983)

Il laboratorio prenderà in esame le lezioni del Corso al Collège de France di Michel Foucault, Le gouvernement de soi et des autres (Seuil/Gallimard, Paris 2008; trad. it. Il governo di sé e degli altri, Feltrinelli, Milano 2009) che delineano il rapporto complesso tra discorso di verità (parrhesia) e istituzioni democratiche all’interno della democrazia ateniese. Ci si soffermerà anche sulle letture contemporanee di questa riflessione foucaultiana e in particolare su quelle che si sono sviluppate nell’ambito del pensiero politico francese (É Balibar, F. Gros, J. Revel). L’incontro sarà coordinato da Laura Cremonesi.



Mercoledì 12, ore 10

Democrazia e partiti. Simone Weil, Sulla soppressione dei partiti politici (1943)

Il testo del 1943 è uno dei più tradotti e più controversi della pensatrice. In esso Simone Weil affronta per un verso la questione della rappresentanza nel tentativo di ripensare le possibili forme di partecipazione dal basso; per l'altro verso propone una critica serrata non solo dei partiti totalitari, ma della stessa forma partito. L’edizione utilizzata sarà quella a cura di Giancarlo Gaeta (edizioni dell’asino, 2018). L’incontro sarà condotto da Rita Fulco.



Giovedì 13, ore 10

Democrazia e immagini. W.J.T. Mitchell, Cloning terror. La guerra delle immagini dall’11 settembre a oggi

W.J.T. Mitchell è uno dei nomi di riferimento dei visual studies angloamericani. I saggi raccolti in questo volume forniscono una complessa mappa teorica, che si concentra da un lato sull’antico rapporto tra immagine e verità, e dall’altro sulla funzione decisiva dell’immagine nel discorso pubblico, dentro e fuori dai confini delle democrazie occidentali. L’incontro sarà coordinato da Alberto Martinengo.



Letto 559 volte